Home

  

Curriculum

 

 

 

 guido

Guido Ruggeri, compositore. Dopo la maturità scientifica nel 1994 si e’ laureato in Musica Jazz presso il Conservatorio di Musica “A. Casella” de’ L’Aquila e nel 1999 in Composizione classica. Nello stesso periodo ha compiuto gli studi in Pianoforte e in Musica Elettronica. Nel 2004 si è specializzato in Lettere ad indirizzo Musica e Spettacolo presso l'Università di “Roma Tre” e nel 2008  si è laureato in Strumentazione e direzione per Banda presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma.

Attualmente è docente universitario di Teoria dell’armonia e analisi presso il Conservatorio di musica “A. Casella” de L’Aquila.

Come esperto del settore musicale si è fatto promotore di un emendamento legislativo che ha permesso anche ai laureati del vecchio ordinamento di accedere all’insegnamento dei nascenti Licei musicali nel 2010, altrimenti previsto solo per il nuovo ordinamento.

 

 

2000. Realizza le musiche di scena per la commedia teatrale Limportanza di chiamarsi Ernesto di Oscar Wilde, la regia di Mario Missiroli e la partecipazione di Geppy Gleijeses, Debora Caprioglio e Lucia Poli.

Collabora come orchestratore alla commedia Don Giacinto di Raffaele Viviani con la regia di Geppy Gleijeses andata in scena al festival di "Benevento città spettacolo", e allo spettacolo La rappresentazione della croce di Giovanni Raboni con la regia di Pietro Carriglio e la partecipazione di Remo Girone, Ilaria Occhini, Pamela Villoresi e Giulio Brogi, presso teatro Biondo di Palermo, Eliseo di Roma, Piccolo di Milano.

2001. Realizza le musiche della commedia Anfitrione di T. M. Plauto con la regia di Michele Mirabella (Presentatore Rai) e la partecipazione di Maurizio Micheli e Brigitta Boccoli, presso Teatro greco di Siracusa (Produzione I.N.D.A. - Istituto nazionale del dramma antico).

2003. Realizza musiche di sottofondo per alcune trasmissioni RAI (Unomattina, Linea verde).

 

2004. Compone la colonna sonora del documentario "Alda Merini, la forza della poesia”, “Pupi Avati” e “Franco Interlenghi” con la regia di Donatella Baglivo e del documentario “Un Iran diverso” con la regia di Stefano Folgaria.

 

2008. Vince la selezione nazionale di Composizione per Orchestra di fiati “Un cd per il circo” (GDE Records) con il brano “Circo in festa” promosso dal Conservatorio di Musica “O. Respighi” di Latina. Il brano è spesso eseguito in concerto dalla prestigiosa Banda Nazionale dell’Esercito Italiano diretta dal M° Fulvio Creux.

 

Compone le musiche di scena per la commedia “Il giuoco delle parti di L. Pirandello con la regia di Elisabetta Courir e la partecipazione di Geppy Gleijeses, Marianella Bargilli e Luciano Virgilio (Produzione ETI - Ente teatrale italiano).

 

2010. Compone il "Kyrie" della messa "Et terra mota est" per coro e orchestra in occasione del concerto commemorativo per un anno del sisma aquilano. Il brano è stato eseguito dai cori riuniti e dall’Orchestra sinfonica giovanile della Diocesi dei Marsi diretti dal M° M. De Foglio presso la Cattedrale dei Marsi  di Avezzano (Aq), la Domus Mariae di Roma e la Basilica di Collemaggio de' L'Aquila in diretta su RADIO VATICANA e TV2000.

 

2011. Elabora la suite di musiche popolari abruzzesi "Omaggio a Luigi Venturini" che la Banda di Tagliacozzo ha inserito nel cd "Tagliacozzana" e, una selezione dalla stessa, viene eseguita dalla prestigiosa Banda della Marina Militare diretta dal M° Antonio Barbagallo in occasione del Festival internazionale di Tagliacozzo (Aq).

 

2012. Collabora come orchestratore alla commedia musicale "A Santa Lucia" di R. Viviani con la regia di Geppy Gleijeses e la partecipazione di Lello Arena, Gigi De Luca e Marianella Bargilli (Teatro Quirino di Roma).

 

Realizza ed esegue al pianoforte le musiche dello spettacolo Patria e mito di Renato Nicolini (ideatore dell’estate romana) con Marilù Prati e la regia di Ugo Gregoretti (Teatro Quirino di Roma).

 

L'Orchestra di fiati di Perugia diretta dal M° Claudio Paradiso esegue "Circo in festa" e il Quartetto di sax "Perugia saxophone" esegue "Frammenti" entrambi al Festival internazionale dei due mondi di Spoleto.

 

Vince il primo premio del III Concorso Internazionale di Composizione "Gramatio Metallo" con il brano “Il Castello di Bisaccia per voce recitante, pianoforte, violino e violoncello presso il Castello ducale di Bisaccia (Av) con la partecipazione dell'attore Massimo Wertmuller e del Carlo Alberto Neri Trio.

Il brano, pubblicato dalla Casa musicale Sonzogno ed inciso dalla Stradivarius/Naxos, è stato eseguito anche presso la Carnegie Hall di New York, una delle più importanti sale da concerto al mondo.

 

2016. La pianista Eunmi Ko, docente presso University of South Florida, esegue il brano "Poesia senza parole" a Roma e Lucca in occasione del Festival di musica Contemporanea.

 

Il brano "Fanny" viene eseguito dall'Orchestra da Camera di Voghera diretta dal M° Giancarlo De Lorenzo presso la Chiesa di S. Giuseppe di Voghera (Pv), dall'Orchestra Filarmonica Italiana presso la Chiesa di S. Lorenzo di Gussago (Bs) e dall'Orchestra Sinfonica di Sanremo presso la Chiesa Evangelica Luterana di Sanremo (Im) entrambe dirette dal M° Diego Ceretta.

Realizza le musiche per l'audiolibro "Le Avventure di Tonio Zappa" su testi inediti di I. Silone, per quartetto d’archi e con la voce narrante di Edoardo Siravo, promosso dal Centro Studi Silone. Il brano è stato inoltre messo in onda da Rai Radio 3.

Compone l'Inno a Celestino V per coro e orchestra eseguito dalla Corale novantanove e dall'Insieme strumentale "S. Aquilano" diretto dal M° S. Servilio presso la Basilica di S. Bernardino de' L'Aquila in occasione della 722a Perdonanza celestiniana.

 

Il trombonista Alessandro Castelli esegue "Amadeus reworked" presso il Museo d'arte orientale "E. Chiossone" di Genova in occasione della rassegna "Musiche in mostra", pubblicato dalla casa discografica Stradivarius/Naxos.

 

2017. Il brano "Dal monte Morrone" viene eseguito dall'Orchestra Sinfonica di Sanremo diretta dal M° Joshua Zona presso il Teatro dell'Opera del Casinò di Sanremo e dai Musici di Roma presso l’OperaFestival del Teatro nazionale di Miskolc (Ungheria).

 

In occasione della 723a Perdonanza celestiniana de' L'Aquila la Corale novantanove esegue varie musiche originali per lo spettacolo "L'Avventura di un povero cristiano" di I. Silone con l'attore Lino Guanciale, e la prestigiosa Fanfara dei Carabinieri di Roma diretta dal M° Danilo Di Silvestro esegue "Omaggio a Luigi Venturini". Quest'ultima, inoltre, registra il cd monografico "Nuovo giorno" contenente otto tracce in ordine cronologico di composizione.

 

2018. Vince il 45° Concorso internazionale di Composizione “Guido d’Arezzo” con il brano “Pater noster” per coro a cappella spesso eseguito dal Coro “Consonare ensemble” diretto dal M° Luigi Leo.

 

2020. Compone le musiche per lo spettacolo “Hollywood burger” con Pino Quartullo ed Enzo Iacchetti/Giobbe Covatta. Vince inoltre il Concorso nazionale di Composizione “Ed è già primavera” con il brano “La bellezza del canto” per coro e pianoforte pubblicato dall’edizione musicale Arcopu/Libreria universitaria.